L’industria dei trasporti è pronta per la trasformazione digitale?

Workers meeting among boxes on conveyor belts in distribution warehouse

L’industria dei trasporti è pronta per la trasformazione digitale?

La Digital Transformation corre veloce. Lo stesso devono fare gli operatori di logistica e i loro mezzi, se vogliono stare al passo con le nuove modalità produttive introdotte dalla quarta rivoluzione industriale.

Quali sono le tecnologie che le imprese di logistica possono supportare nella loro evoluzione 4.0 e soddisfare quel bisogno di immediatezza, sempre più cruciale per imprese e consumatori finali?

Sicuramente, come sottolineato da Damiano Frosi, Direttore dell’Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano, un ruolo fondamentale nella trasformazione digitale del settore lo giocano le Logistics Apps: le applicazioni mobili che supervisionano l’intera catena di approvvigionamento, geolocalizzando le vetture, segnalando le anomalie e tracciando consegne, pagamenti e stato della merce, sono ormai considerate indispensabili sia dai fornitori di servizi di trasporto che dai loro committenti. E lo stesso vale per altre soluzioni altrettanto avanzate, come l’Internet of Things, gli smart glasses, i collaborative robots e i droni impiegati per fare gli inventari.

Il loro contributo automatizza e snellisce ogni fase della supply chain, dalle attività di magazzino fino alla gestione dell’ultimo miglio, apportando una maggior efficienza che finisce con l’agevolare la customer satisfaction. E questo risulta sempre più importante in un modello di business, in cui la creazione del valore nasce in misura crescente dall’esperienza dell’utente finale. Ma per accettare le sfide e cogliere le opportunità dell’experience economy e della trasformazione digitale non basta affidarsi alle singole tecnologie abilitanti. L’impresa di trasporti 4.0 è infatti chiamata a sfruttarle organicamente, integrandole in ambienti IT, in grado di governare tutti i processi in modo coordinato.

Ecco spiegata l’importanza di un ERP all’avanguardia, come Cargo basato su SAP Business One: lo strumento per la pianificazione delle risorse aziendali concentra tutte le funzionalità utili in un’unica soluzione gestionale, dalle operazioni amministrative, contabili e doganali, al Warehouse Management System che ottimizza le scorte e previene ritardi nell’evasione delle consegne, fino ai flussi finanziari e a quelli comunicativi. Ed è proprio la comunicazione multidirezionale con l’insieme delle infrastrutture informatiche e degli attori dell’ecosistema aziendale che permette alle imprese di utilizzare al meglio le informazioni provenienti dai vari settori strategici.

Basti pensare alla linea diretta con i clienti e i fornitori, con cui è possibile rimanere in contatto grazie al sistema Intercompany, e al tracking delle spedizioni e della posizione degli autisti, i quali, con un solo click dallo smartphone, possono aggiornare in un attimo lo stato degli ordini.

Ma, oltre a permettere di svolgere tutte le attività strategiche in maniera facile e veloce, CARGO tiene sotto controllo le scadenze con specifiche funzionalità di alert e, grazie alla reportistica immediata, consente ai vertici aziendali di tenere sotto controllo il raggiungimento degli obiettivi. E i vantaggi non si fermano qui: la modularità che caratterizza la tecnologia SAP Business One permette all’ERP di logistica più innovativo sul mercato di crescere insieme alle aziende. Ecco perché Hiteco lo propone a tutte le imprese di trasporti che prevedono di espandersi, anche grazie alla tecnologia e alla trasformazione digitale.

Scopri Cargo!